DOC

Disturbo ossessivo-compulsivo, meglio noto come DOC, si caratterizza per la presenza di pensieri, immagini e impulsi ricorrenti (ossessioni) che generano ansia, costringendo la persona a mettere in atto rituali o azioni mentali ripetitive al fine di contrastare la suddetta ansia. Sebbene la forma forse più nota del DOC è quella del disturbo da contaminazione, legato alla paura di contagi e contaminazioni (si inseriscono in questa categoria i cosiddetti “washers” che tendono a eseguire rituali di pulizia, lavandosi le mani fino a escoriarsi la pelle), ne esistono altri quali il DOC da ordine e simmetria (la persona avverte il bisogno irrefrenabile di mettere in ordine), il DOC da accumulo (la persona “colleziona” degli oggetti e non riesce a liberarsene).

La terapia cognitivo-comportamentale prevede l’impiego congiunto di:

  • esposizione in cui la persona viene esposta allo stimolo o alla situazione che solitamente innescano i sintomi;
  • prevenzione della risposta per interrompere le compulsioni e quindi i rituali, una volta che s’è entrati a contatto con lo stimolo o la situazione critica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*