Il peso delle emozioni difficili e preoccupazioni

Quante volte ti sei ritrovato travolto dalle emozioni o da preoccupazioni così forti da non riuscire a concentrarti su altro? Avresti voluto staccare la spina ma quel pensiero o quell’emozione diventava così assillante che non riuscivi a scacciarla. E più ti imponevi di non ascoltarla più emergeva con prepotenza. Cosa fare allora per gestire le emozioni difficili e le preoccupazioni insistenti? E da dove cominciare soprattutto? Riuscire a riconoscere i primi segnali di quando queste emozioni e preoccupazioni si presentano rappresenta una buona partenza. Soprattutto se riusciamo a cogliere quello che il corpo ci comunica attraverso le sensazioni. Per fare questo abbiamo bisogno di allenarci: è un po’ come mettere lo stesso impegno che abbiamo quando decidiamo di andare in palestra e prenderci cura del nostro corpo. Allo stesso modo possiamo prenderci cura di noi come persona, imparando a discriminare pensieri, sensazioni ed emozioni, riconoscerli come esperienze interne e comprendere che possiamo gestirli attraverso strategie specifiche. In questo la mindfulness offre un ventaglio di esercizi che possiamo usare a seconda dell’esigenza del momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*